Fontane

12 fountainsSiena, una città senza corso d’acqua, ha tratto per secoli la sua acqua dagli acquedotti e da un complesso sistema di canali sotterranei chiamati Bottini. I 25 chilometri di corsie d'acqua che compongono il bottini rappresentano un capolavoro d'ingegneria medioevale notevole, scavato nella roccia che si trova sotto le strade, e i della palazzi in città. L acqua erogata attraverso questi canali arriva nelle numerose fontane che abbelliscono ogni quartiere della città.

Naturalmente, la regina di tutte le fontane è la Fonte Gaia in Piazza del Campo. Con il suo stile classico e gli eleganti rilievi di Jacopo della Quercia, questa fontana imponente fu creata per celebrare l’arrivo dell’acqua dalle montagne in città.

Un’altra fontana famosa e una delle più antiche è quella di Fontebranda, che si rtrova nella contrada dell’ Oca dove nacque Santa Caterina. Organizzata su più livelli per permettere il riciclaggio dell’acqua da una vasca all’altra, la fontana era già così celebre da essere menzionata negli scritti di Dante. Un altro ottimo modo di scoprire le fontane di Siena è quello di girare per le Contrade, dove nelle sedi spesso ci sono fonti dove vengono battezzati i bambini nel battesimo contradaiolo. Queste fontane hanno aspetti diversi, a volte abbastanza contemporanei. In alcuni casi, come per la fontana della contrada della Civetta, la fontana è così insolita che non viene notata a prima vista, rimanendo così nascosta pur essendo visibile.

Via del Paradiso, 16 IT - 53100, Siena, Italia
(+39) 0577-249097 - Skype: learnitaliansiena
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
map: Google Map
Privacy Policy

RICONOSCIMENTI

accredit